CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE

CORSO INIZIALE PER VERIFICATORE IMPIANTI CAT. D

 

Corso preparatorio, propedeutico all’esame di qualifica ANSFISA, per la formazione del personale incaricato all’espletamento delle verifiche periodiche annuali o straordinarie di impianti di traslazione di categoria D in servizio pubblico, ad eccezione degli ascensori inclinati, ai sensi dell’art.2 comma 9 del decreto ANSFISA protocollo n. 0076655 del 7 dicembre 2023.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

1) Introduzione al corso

– Elementi di meccanica, elettrotecnica e scienze delle costruzioni

 

2) Inquadramento tecnico/giuridico di settore e generale

– Normativa amministrativa e tecnica relativa alla concessione, alla costruzione, al montaggio, all’esercizio e alla manutenzione di ascensori, scale mobili, tappeti mobili, piattaforme elevatrici, montascale e impianti assimilabili in servizio pubblico

– Il responsabile di esercizio (DM 1975, DD 101/2015, DM 02.01.1985, DD 288/2014, DPR 753/80, DD 18.02.2011): funzioni, compiti e responsabilità del responsabile e direttore di esercizio

– La normativa ANSFISA (decreto 0076655 del 7/12/2023): funzioni e responsabilità del verificatore di impianti di categoria D

– Il D.Lgs. 81/2008 aspetti pertinenti all’esercizio di ascensori, scale mobili e impianti assimilabili

– Gli impianti installati negli edifici e nelle stazioni, collaudo statico, norme UNI, EN, CEI

– Manutenzione impianti e gestione delle emergenze: manutenzione degli impianti di traslazione e sollevamento persone e cenni sulla gestione delle emergenze e sui piani di evacuazione dei passeggeri

 

3) Tecniche di audit e valutazione dei sistemi di gestione della qualità e della sicurezza

– Introduzione e principi generali

– Certificazione ISO 9001 e norma ISO 19011:2018 “Linee guida per audit di sistemi di gestione”

– Realizzazione di un programma di Audit, competenze degli auditor e simulazione completa di un audit

 

4) Norme tecniche di riferimento per ascensori ed impianti assimilabili

– Immissione sul mercato, messa in servizio ed esercizio di ascensori, piattaforme, montacarichi e scale mobili: evoluzione legislativa e situazione attuale

– Introduzione al Nuovo Approccio ed approfondimento sulle direttive di prodotto applicabili

– Nozioni tecniche di carattere generale: elementi di meccanica, elettrotecnica, fisica, ecc.

– L’impianto e i suoi componenti

– Norme tecniche generali e specifiche di riferimento

– Modifiche costruttive

– Messa in servizio, manutenzione, controlli e verifiche

 

5) Norme tecniche di riferimento per scale e tappeti mobili

– L’impianto e i suoi componenti

– Norme tecniche di riferimento per la costruzione

– Messa in servizio, manutenzione, controlli e verifiche

 

6) Norme tecniche di riferimento per piattaforme elevatrici e servoscala

– L’impianto e i suoi componenti

– Le norme tecniche di riferimento per la costruzione

– Messa in servizio, manutenzione, controlli e verifiche

 

7) Controlli non distruttivi

– Cenni sui controlli non distruttivi di ascensori, scale mobili e impianti di sollevamento in genere, in servizio pubblico

– Prove non distruttive in ambito civile ed industriale

– Principi generali dei metodi visivo (VT), liquidi penetranti (PT), particelle magnetiche (MT) ed ultrasuoni (UT), magneto-induttivo (MRT)

– Piano dei controlli non distruttivi per le revisioni speciali e generali

– La legislazione nazionale vigente e le principali norme tecniche applicabili

– I criteri di accettabilità

– Esempi applicativi delle prove non distruttive con particolare riferimento ai sistemi di sollevamento

– Stesura ed interpretazione dei report di prova

– Verifiche, prove e accertamenti tecnici sull’impianto

– Esito della verifica

 

8) Funi e catene

– Funi: costruzione, costituzione, tipologie, utilizzo, manutenzione, verifiche, controlli

– La legislazione nazionale di riferimento

– Norme tecniche di settore

– Come si esegue una verifica su una fune e su una catena

– I criteri di accettabilità e di scarto di funi e catene

– Funi e loro attacchi, principali metodi di giunzione

– I rapporti diametro fune/tamburo, fune/puleggia e filo/tamburo, filo/puleggia

 

9) Esercitazione pratica

– Esempio di verifica di ascensore elettrico o oleodinamico

– Esempio di verifica di scala o tappeto mobile

– Il verbale di sopralluogo e verifica

 

10) Verifica finale di apprendimento

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

  • Corso teorico in FAD articolato in 8 moduli tematici: n° 72 ore complessive di lezioni con collegamento in diretta, da 4 h ciascuna, da effettuarsi con una cadenza di circa n° 2 incontri a settimana;
  • Parte pratica in presenza (sede baricentrica da definirsi in base alla provenienza degli iscritti): n° 8 ore (da effettuarsi in una singola giornata);
  • Esame finale in aula (sede baricentrica da definirsi in base alla provenienza degli iscritti): n° 4 ore (da effettuarsi in una singola giornata);
  • Materiale didattico fornito in formato elettronico;
  • Attestato di frequenza e di superamento esame.

 

Al termine di ogni modulo tematico verranno effettuati dei test on line, con domande a risposta multipla, per valutare l’apprendimento dei discenti. Al termine del corso verrà svolto un test finale di apprendimento, in presenza, con domande a risposta multipla.

La percentuale di risposte corrette per il conseguimento dell’attestato di superamento esame è del 75%. Per accedere al test finale di apprendimento il discente dovrà aver seguito almeno l’80% delle lezioni.

Le esercitazioni pratiche ed il test finale dovranno essere svolti necessariamente in presenza.

 

 

Prezzo di listino per singolo partecipante:  € 4.500 + I.V.A.*

*Sconto del 10% per n°2 o più iscrizioni provenienti dalla stessa azienda.