Metodo Termografico (TT)

Corso per Addetti ai Controlli non distruttivi con Metodo Termografico (TT)

Il corso si pone l’obiettivo di fornire ai candidati le conoscenze tecnico/normative necessarie per eseguire esami di tipo Termografico su varie tipologie di materiali, semilavorati e prodotti finiti, in conformità a procedure riconosciute e stabilite a livello internazionale.
Questa Tecnica è sicuramente il metodo più adatto per organizzare e mirare qualsiasi intervento di tipo manutentivo, consentendo notevoli risparmi sia economici sia temporali. La quantità di dati, la semplicità d’ispezione e l’immediatezza dell’informazione fanno della Termocamera uno strumento indispensabile in qualunque ambito professionale.

La Certificazione di Tecnico Operatore Termografico è denominata multisettoriale in quanto forma e certifica su una metodologia che può essere applicata sia in campo Civile che Industriale. Il tecnico Termografico è una figura già affermata nel settore industriale (per la verifica degli impianti) e della meccanica, e sta acquisendo sempre più rilevanza in tutti gli altri settori di applicazione che verranno affrontati durante il corso: Edilizia, Elettrico, Fotovoltaico, Energetico.

La Certificazione di II livello ISO 9712 rilasciata dal BUREAU VERITAS attesta le competenze necessarie per settare la Termocamera, ricavare ed interpretare immagini all’infrarosso.

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO PREVISTE PER LIVELLO 2
Durata: 5 giorni
Numero minimo di partecipanti: 6
Sede di svolgimento: BARI
Costo formazione: € 1.100,00 + IVA
Costo esame di certificazione: € 350,00 + IVA

PROGRAMMA

1. Calore e temperatura; modalità di trasferimento del calore.

2. Riflessione, trasmissione, emissività; Trasmissività, attenuazione atmosferica e finestre IR; Termocamere, funzionamento e dati tecnici.

3. Applicazioni in edilizia; Anomalie termiche; norma UNI EN 13187; Influenza delle condizioni ambientali; Isolamento termico; Difetti costruttivi: distacchi di intonaco e rivestimenti; fessurazioni, infiltrazioni d’aria, perdite. Utilizzo dei transitori termici.

4. Controlli su impianti di riscaldamento; Restauro architettonico; Blower door test; Manutenzione ordinaria, preventiva e predittiva; Settore elettrico; Controllo di sottostazioni di trasformazione, di linee elettriche ad alta tensione, di circuiti e quadri elettrici a media e bassa tensione.

5. Settore fotovoltaico; Perdita di isolamento negli avvolgimenti; Controllo scaricatori di condensa, serbatoi, fughe di gas, film plastici, fornaci, rivestimenti refrattari; Settore siderurgico, chimico, cartario, medico, veterinario.

Workshop: Messa a fuoco ottica e termica dell’immagine; Trattamento di immagini radiometriche a PC; Tecniche per determinazione di emissività di un materiale; Esercitazione di determinazione della temperatura di superfici diffuse e speculari; Esercitazioni in esterno; Analisi immagini termiche mediante software su PC con stesura rapporto di indagine; Redazione di istruzioni operative; Prova pratica su quadro elettrico.