Metodo Penetrometrico (DP)

PROVE PENETROMETRICHE – PE

La prova consiste nella misurazione dell’energia spesa per praticare una cavità in un giunto di malta con un normale processo di foratura realizzato mediante trapano strumentato. Durante la prova è mantenuta costante la forza di foratura: dall’analisi statistica dei dati rilevati è possibile correlare la resistenza alla perforazione della malta con le sue caratteristiche meccaniche.
Mediante l’indagine penetrometrica si acquisiscono informazioni qualitative della malta, attraverso la penetrazione di un ago di acciaio mediante colpi generati con energia costante.
Il risultato che si ottiene è la profondità di penetrazione, espressa in millimetri, su un numero di colpi definiti secondo il tipo di procedura utilizzata.
Attraverso l’utilizzo di curve di correlazione è possibile ottenere una stima indicativa della resistenza meccanica della malta in rapporto alla profondità di penetrazione.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO: Norme Tecniche per le Costruzioni 2018 – UNI EN 1015-11:2007

 

OBIETTIVI

Apprendere la corretta metodologia per l’esecuzione delle prove penetrometriche in accordo alla normativa vigente.

DESTINATARI

Il corso è aperto a professionisti del settore dell’edilizia ed a tecnici delle infrastrutture, RUP, Direttori lavori, ecc.

PREREQUISITI

Ingegnere, Geometra o Architetto o Tecnico in possesso di laurea o diploma in materie tecnico-scientifiche.

 

STRUTTURA CORSO LIVELLO 2 
Durata: 2 giorni (16 ore)
Materiale didattico: dispensa in formato elettronico contenente copia delle slide utilizzate durante il corso; materiale per le esercitazioni (se previsto)
Sede di svolgimento: BARI
Prezzo di listino formazione: € 500,00 + I.V.A.
Costo esame di certificazione: € 250,00 + I.V.A.

 

CERTIFICAZIONE

A seguito del superamento dell’esame, qualifica del personale di 2° livello in accordo al Regolamento Accreditato Bureau Veritas “Certificazione del personale incaricato alle prove non distruttive su strutture civili, beni culturali ed architettonici”.