Metodo Magnetoinduttivo (MIT)

Corso per Addetti ai Controlli non distruttivi con Metodo Magneto-induttivo (MIT)

Nel nostro corso per addetti al Controllo Non Distruttivo con Metodo Magnetoinduttivo (MIT) potrai imparare sia le parti teorico-normative sia i principali aspetti applicativi del metodo, conseguendo la qualifica di secondo livello ISO 9712 o SNT-TC-1A, rilasciata dal BUREAU VERITAS.

Le funi metalliche sono oggi utilizzate in un gran numero di applicazioni civili e industriali, ove è imprescindibile un’elevata sicurezza al fine di garantire l’incolumità di passeggeri e la continuità di servizi erogati. La vita media di una fune può variare considerevolmente in funzione del carico a cui è sottoposta e delle condizioni di utilizzo, pertanto diventa inderogabile il valutarne lo stato per poter intervenire in modo preventivo.

Un’indagine oggettiva dello stato (sia esterno sia interno) di una fune, necessita del Controllo Magnetoinduttivo: un qualsiasi difetto (diminuzione di sezione, fili dei trefoli rotti, schiacciamenti, interruzioni locali, ecc.) provoca una variazione locale e totale del campo magnetico originariamente indotto.

La strumentazione di controllo magneto-induttivo crea un campo magnetico localizzato intorno alla fune, e attraverso il monitoraggio su tutta la lunghezza della stessa, fornisce un segnale digitalizzato (variazione di campo magnetico) che evidenzia lo stato interno della fune (es. fili rotti, corrosione interna, cedimenti, etc.).
Il segnale digitalizzato permette, ad operatori opportunamente formati, di definire il grado di accettabilità o meno della fune, in accordo con i criteri previsti dalla norma UNI EN ISO 4309 e successive modifiche ed integrazioni.

 

PROGRAMMA

Introduzione alla terminologia ed alla storia dei CND

Caratteristiche delle funi metalliche: proprietà fisiche, meccaniche, tipologia, difettologia, uso e manutenzione (UNI EN 12927)

Principi fisici del metodo: concetti di elettromagnetismo, il circuito magnetizzatore, metodologie di rilevazione del flusso disperso e globale, analisi del segnale rilevato, sistemi di acquisizione/registrazione/stampa/archiviazione del segnale

Conoscenza del settore e capacità del metodo: applicazioni della strumentazione nel settore delle funivie in accordo alla UNI EN 12927, del sollevamento merci e del sollevamento persone

Strumentazione: teste di misura ed acquisitori

Ispezione: preparazione alla prova, applicazione del detector, sicurezza, fasi operative

Interpretazione e relazione: analisi della traccia, ispezione visiva successiva all’interpretazione, redazione della relazione.

Qualità: qualifica del personale secondo UNI EN ISO 9712, compiti e doveri del personale qualificato, sistema di qualifica e certificazione

 

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO PREVISTE PER LIVELLO 2
Durata: 3 giorni (più un giorno di esame)
Numero minimo di partecipanti: 5
Sede di svolgimento: BARI

Prezzo di listino formazione: € 1.400,00 + I.V.A.
Costo esame di certificazione: € 350,00 + I.V.A.

 

CERTIFICAZIONE
Abilitazione Professionale ISO 9712 rilasciata dall’Ente Accreditato BUREAU VERITAS.